Attorno a Ora, Montagna, Egna e Salorno crescono ottimi vini. Soprattutto il pinot nero (Blauburgunder) trova le condizioni ideali sulle colline di Mazzon e Gleno e anche a Pochi/Salorno. Qui, il più elegante tra i vini rossi matura alla perfezione il suo gusto vellutato, corposo e persistente e lo esprime in notevoli variazioni. A sottolineare il suo ruolo ricordiamo le Giornate e Serate del Pinot Nero che si svolgono annualmente a Egna nell'area vacanze Bolzano Vigneti e Dolomiti.

Il pinot nero:

blauburgunder

Il re fra i rossi altoatesini, il pinot, si coltiva in Alto Adige dalla metà dell’Ottocento. Alle quote medio-alte e mediamente secche il Pinot nero altoatesino esprime tutto il proprio potenziale, dando vita a vini strutturati quasi sovrapponibili, per qualità e caratteristiche, ai suoi parenti nobili di Borgogna.
I Pinot neri più tipici dell’Alto Adige si distinguono per il loro profumo intenso di bacche rosse e scure, spezie e violetta.
Temperatura di servizio: 14-16 °C
Abbinamenti consigliati: selvaggina, agnello da latte, coniglio, arrosti, formaggi stagionati

Il nostro HIGHLIGHT: Serate del Pinot Nero

www.blauburgunder.it