Tenuta Nusserhof

Via J. Mayr Nusser 72
39100 Bolzano
Descrizione generale

Josef Mayr-Nusser (Bolzano, 27 dicembre 1910 - Erlangen, 24 febbraio 1945) rifiutò di giurare fedeltà a Hitler e pagò questo affronto con la propria vita. E dal dopoguerra la famiglia Mayr fa una diversa resistenza, difendendo dall’espansione urbanistica il maso Nusserhof di proprietà della famiglia dal 1788. Sei espropriazioni durante il fascismo ed otto nell’età più recente dalla Provincia Autonoma di Bolzano. Situata nella zona produttiva artigianale di Bolzano, oggi la tenuta Nusserhof (posta sotto tutela grazie anche alla beatificazione nel 2017 dello zio!) è una tenuta biologico-sostenibile che vive dal 1994 nel segno della biodiversità e anche un luogo di incontro per musica ed arte. Sui terreni alluvionali ricchi di porfido e dolomia, esposti ai venti ed al sole, si coltivano le varietà autoctone del Lagrein e del Blatterle. L’enologo Heinrich Mayr è di poche parole, non ama la tecnologia, ma con i suoi vini convince tutti.

 

Il Lagrein Nusserhof da molti anni vince svariati premi per essere sempre deciso ma al contempo elegante. Il Lagrein Riserva è il loro fiore all’occhiello, 40 giorni a contatto con le bucce e poi 30 mesi nelle botti di legno. Il loro vino rosso coltivato nella zona classica del Santa Maddalena nei vigneti più a nord della città, a Leitach nel maso Trautmannhof, ha una resa piccola con viti molto antiche. È dedicato alla moglie Elda ed arricchisce la produzione della tenuta storica. Ha un colore rubino che arriva fino al rosso del Pinot Nero. Sta in botte per più di 2 anni e mezzo.

Aperto solo su richiesta: tutto l'anno
Vacanze
Vacanze "forti" per tutta la famiglia
Tutta l’area vacanza Bolzano Vigneti e Dolomiti si presta per vacanze in famiglia. Ecco i nostri suggerimenti!
Contatto
Alto Adige Informazioni
Via Alto Adige 60
39100 - Bolzano - Südtirol/Alto Adige - Italia