Collina Castelfeder

Descrizione generale

La fertile terrazza tra Ora, Egna e Montagna è un paesaggio culturale risalente ai tempi remoti. Castelfeder ha rappresentato per millenni un importante centro delle attività umane nella Bassa Atesina. Il fertile triangolo antropizzato fra Montagna, Ora ed Egna ha visto alternarsi nel tempo popolazioni dell’età della pietra e del bronzo, Reti, Romani, Retoromani, Ostrogoti, Longobardi, Franchi, Baiuvari e nobili dinastie medievali, che nei periodi più incerti, si ritiravano sulle alture strategiche.
Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, poco dopo l’anno 500, l’impero Bizantino fece fortificare nuovamente Castelfeder per farne un bastione contro i popoli germanici. In questa “acropoli” potevano trovare rifugio centinaia di persone insieme al loro bestiame e alle provviste. Le “Kuchelen”, ultimi resti delle mura di cinta lunghe 500 m, riprendono le caratteristiche delle mura di Costantinopoli. “Arcadia del Tirolo”, così i pittori del Romanticismo, di ritorno dai loro viaggi in Grecia, chiamavano la collina di Castelfeder.
Castelfeder è in tutti i sensi un paradiso naturalistico, infatti è già da anni che viene considerato un meraviglioso biotopo. Un percorso lungo ben 2 km conduce fino all’acropoli in cima alla collina, da cui si gode uno splendido panorama. Lungo questo percorso ci sono dodici pannelli descrittivi che illustrano la natura, la cultura e la storia di questo paesaggio straordinario.

Descrizione d'arrivo

Autostrada A22, uscita Ora/Egna, direzione Ora, Via Val di Fiemme

Periodo dell'anno consigliato
tutto l'anno
Vacanze
Vacanze "forti" per tutta la famiglia
Tutta l’area vacanza Bolzano Vigneti e Dolomiti si presta per vacanze in famiglia. Ecco i nostri suggerimenti!
Contatto
Alto Adige Informazioni
Via Alto Adige 60
39100 - Bolzano - Südtirol/Alto Adige - Italia